Eventi e News

Fondi della Regione Veneto per promuovere l'imprenditoria.

martedì 22 gennaio 2013

Nove milioni di euro per promuovere e agevolare la costituzione di nuove Pmi a prevalente partecipazione femminile e giovanile.

È l´importo complessivo dei due nuovi bandi deliberati dalla Regione Veneto su programma del Fondo Europeo di Sviluppo regionale 2007-2013, per il sostegno alla promozione e sviluppo dell´imprenditorialità presentati ieri in un incontro di Verona Innovazione, azienda speciale della Camera di commercio, nella sede dell´ente. «Più che le cifre, significativo è l´incentivo che con tali interventi la Regione dà alle nostre imprese nell´intraprendere determinate strade», ha detto il presidente dell´ente camerale Alessandro Bianchi.
Un incentivo quanto mai necessario «in un momento in cui ricevere prestiti per l´avvio delle imprese non è facile» ha ribadito Graziella Tabacchi Basevi, presidente Comitato imprenditoria femmnile. «Senza finanziamento non c´! è impresa e la Regione si è mostrata ancora una volta sensibile alla situazione di giovani e donne, che non disponendo di risorse personali hanno maggior bisogno di sostegno sia per lo start up sia per l´innovazione».
«Una grande opportunità da cogliere» ha detto l´assessore regionale all´Economia e Sviluppo Isi Coppola esortando gli oltre 100 presenti a presentare domanda, «sia in considerazione delle agevolazioni previste (quale quella assegnata nella misura del 50% della spesa rendicontata e ammessa al contributo), sia per gli sforzi della Regione per semplificare la modulistica e quindi lo stesso accesso ai contributi». Contributi che ammontano a 4 milioni per le nuove Pmi giovanili e a 5 milioni per quelle a prevalenza femminile.
«Si tratta di due bandi gemelli» ha precistao Michele Pelloso (Direzione Industria e Artigianato Regione Veneto). Entrambi, cioè, «sono in conto capitale e sono "a sportello", perché hanno una data di! apertura (4 febbraio 2013) e una di chiusura (30 aprile 2014)! . L´istruttoria per la formazione della graduatoria avverrà secondo l´ordine cronologico di ricezione della domanda e fino a esaurimento delle risorse. Importante, dunque, che la domanda (scaricabile dal sito www.regione.veneto.it) sia inoltrata dalle 10 del 4 febbraio. L´agevolazione è concessa (a società costituite dopo il 1 luglio 2011 o nuove e con sede operativa in Veneto) nel limite massimo di 75 mila euro corrispondenti a una spesa rendicontata e ammessa al contributo pari o superiore a 150 mila euro, oppure nel limite massimo di 10 mila euro, corrispondenti a una spesa pari a 20 mila euro». Ma tale spesa deve essere pari ad almeno il 60% del progetto presentato e originariamente ammesso, pena la revoca del contributo.
Info: 041.2795817 (Regione Veneto); 045.8085744-805 (Verona Innovazione).

Da L'Arena del 22.01.13