Rassegna stampa

L'Arena

E a Valeggio il cosmo ha attirato 400 persone in una sola notte

mercoledì 13 marzo 2013

Ha confermato il successo della scorsa edizione la «Settimana della scienza 2013», svoltasi dal 23 febbraio al 10 marzo nell´ex mercato ortofrutticolo in piazza della Repubblica, con spettacoli, esperimenti, mostre fotografiche ed un planetario digitale. L´iniziativa, organizzata dall´Associazione degli imprenditori villafranchesi (Aiv), dall´Ugaiv (Unione giovani di Aiv) e dal gruppo Pleiadi, col supporto del Comune di Valeggio ed il patrocinio di Provincia e Regione, ha attirato infatti alcune migliaia di persone.
«La mostra», sostiene Gianni Girelli, presidente Ugaiv, «è stata molto visitata sia dalle scolaresche che da singoli e famiglie. Da un primo bilancio risultano circa duemila accessi da parte delle scuole durante la settimana ed un numero paragonabile d´entrate nel fine settimana, anche se avevamo chiesto un piccolo contributo (due euro)». Piace la formula che invita i partecipanti non solo a guardare, ma a farsi parte attiva, sperimentando dal vivo alcune leggi naturali che diventano così maggiormente comprensibili. «Questa è una proposta», continua Girelli, «che cambia ad ogni anno, aggiungendo esperimenti, spettacoli e altro. Certo la sua caratteristica è d´essere itinerante per cui l´anno prossimo è probabile che si sposti altrove. Fa comunque piacere aver già ricevuto numerose mail di pauso per questa edizione». Sulla stessa falsariga anche il commento di Alessio Scaboro, del gruppo di comunicatori-scienziati de Le pleiadi: «Quest´anno abbiamo introdotto le serate come “Notte al museo” del 2 marzo che da sola ha attirato 400 persone. Una parte del successo è stata determinata anche dalle gare di scienza per bambini e ragazzi che ha finito per attirare anche i genitori. Il planetario digitale poi rimane un hit anche se qui l´avevamo già proposto alle scuole». Anche per l´assessore all´Istruzione, Marco Dal Forno, «la risposta è stata particolarmente positiva, al punto che sarebbe bello riproporre qualcosa di simile, magari per tempi più ridotti, l´anno prossimo».A.F.