Rassegna stampa

Target Notizie

Il Comune annuncia "Young Start Up" per giovani diplomati. I progetti di Aiv Formazione

giovedì 11 giugno 2015


Un corso di formazione di 48 ore denominato “Young Start Up” e dedicato ai diplomati compresi tra i 19 e 29 anni che non lavorano né sono impegnati in un percorso scolastico e formativo. L’iniziativa è di Verona Innovazione, Comune e Aiv Formazione.
Il corso vuole offrire agli interessati delle conoscenze concrete su come aprire un'azienda e sviluppare la propria idea di impresa senza tanti parti teoriche ma consulenze vere e proprie. C’è disponibilità per 8 candidati. Le selezioni saranno il 18 giugno dalle 09.30 alle 11.30 in biblioteca Franzosi, il corso parte il 26/6 e finisce il 6/7, il tutto sempre in biblioteca.
“Sono soddisfatto che venga attivato un percorso di garanzia giovani a Villafranca e ringrazio Verona Innovazione per il sostegno che ci ha fornito - spiega l’assessore Riccardo Tacconi -. Innanzitutto come Amministrazione stiamo rafforzando la rete con le associazioni di categoria presenti sul territorio e stiamo collaborando più intensamente anche con la Camera di Commercio. Diamo un ulteriore sostegno ai nostri giovani oltre a quello dell'accompagnamento al lavoro. Prossimamente ripartiranno anche i corsi attivati con generazione mille euro. Più che mai in un periodo come questo c'è bisogno del nostro aiuto. Inoltre non dobbiamo dimenticare che i fondi europei (in questo caso del fondo sociale europeo) sono soldi della comunità e come amministratori abbiamo l'obbligo di riportarne il più possibile sul territorio”.
Margherita Cecco, presidente di Aiv Formazione, aggiunge: "Il percorso è realizzato nell’ambito delle attività del progetto Garanzia Giovani, una rete di opportunità sul territorio veronese. Ma non è l’unico progetto in cui siamo impegnati. C’è il percorso formativo di inserimento lavorativo per impiegati addetti alla gestione amministrativo-contabile aziendale; il percorso di accompagnamento al lavoro: addetto alla gestione della clientela turistica tra Verona e lago di Garda; il percorso di mobilità formativa: agronomo del terzo millennio”.