Rassegna stampa

Target Notizie

L'incoraggiamento del Vescovo al Natale Aiv, premiazioni e concerto

martedì 16 dicembre 2014

«L’unica via è la verità che vuol dire trasmettere il meglio che si può fare in azienda». Il Vescovo Giuseppe Zenti, che ha celebrato la S. Messa con l’aiuto del parroco di Villafranca Giampietro Fasani, ha incoraggiato politici e imprenditori al tradizionale Natale Aiv. Quest’anno, uscendo un po’ dallo spirito che aveva caratterizzato il passato, l’evento è stato ospitato non in un’azienda ma in Duomo. «Abbiamo visto nel 2008 cosa ha provocato la contraffazione della realtà di cui paghiamo ancora le conseguenze - ha spiegato monsignor Zenti - . Perciò state uniti, umili, siate responsabili e non superficiali. Speriamo che il Natale vi dia la forza per superare questo momento così difficile». Il Vescovo ha invitato tutti a non lasciare niente di intentato perché la mancanza di lavoro è ha risvolti sociali gravissimi. «Il lavoro - ha sottolineato - è diventato una sorta di privilegio, un sogno. Lavoro vuol dire dare dignità alla persona».
Il sindaco Mario Faccioli ha aggiunto: «Ci vuole l’impegno da parte di tutti per cercare di cambiare veramente qualcosa per dare ai nostri figli un futuro migliore»
Due le aziende premiate prima della Santa Messa, per quanto hanno saputo fare nel segno dell’innovazione e della professionalità. Il presidente Gaetano Zoccatelli, insieme al sindaco Mario Faccioli, ha consegnato il premio alla Serpelloni Spa di Villafranca nella persona dell’ing. Fortunato Serpelloni e, insieme al vicesindaco Marco Dal Forno, alla MF1 Srl di Valeggio sul Mincio nella persona del titolare Mario Foroni.
I due imprenditori hanno poi voluto premiare due dipendenti a rappresentare tutti: Paolo Bertasini e Santina Bertaiola.
E alla fine c’è stato anche un momento culturale con il concerto “Note di Santa Lucia“ realizzato in collaborazione con il Comune e la Banca Popolare di Verona. M° Sergio Baietta dirigerà il Coro Polifonico Città di Villafranca e l’orchestra “Zabados Ensemble” in un concerto di musica sacra completato dalla voce del soprano Nadina Calistru.